7000 in panchina. Parti o resti? È ora di giocarsi Vedi a schermo intero

7000 in panchina. Parti o resti? È ora di giocarsi

Un libro consigliato per chi vuole capire il mondo dei neet a Lecco.

Il quaderno nasce da un lavoro collettivo da parte dei partecipanti al tavolo di Lavoriamo Alto.

Parti o Resti? È uno strumento di lavoro. Il primo di una collana che ha per titolo In Piedi in rapporto alla drammatica situazione di oltre 7.000 giovani lecchesi in panchina.

Attorno al fenomeno NEET [Not in Education, Employment or Training: giovani che non studiano e non lavorano], che ha dati allarmanti nella provincia di Lecco, [per la fascia di età dai 15 ai 24 anni, è salito dal 3% del 2008 al 15% del 2012, con circa 7.100 giovani in "panchina" nel 2012], si è coagulata l’attenzione di un gruppo di realtà che hanno dato vita ad un partenariato con il nome di Lavoriamo Alto composto da: Consorzio Consolida, Comune di Lecco, Centro di Formazione Professionale Polivalente, Comunità di via Gaggio, Casa Don Guanella, Cooperativa Il Talento, Cooperativa La linea dell’arco, Pastorale Giovanile Decanato di Lecco, Casa San Gerolamo di Vercurago.

Il tascabile, partendo dai dati sulla realtà giovanile del territorio, propone una serie di questioni per inquadrare la situazione e soprattutto per motivare l’operatività. Vengono riportate la proposta di Lavoriamo Alto per l’estate 2014 e due letture finali che si riferiscono a uno sguardo più ampio.
Le pagine, asciutte nella scrittura, sono utili a tutti, in modo particolare agli amministratori, agli operatori sociali, agli imprenditori, a chi fa politica, agli uomini di fede e di cultura, ai sindacati.

Una dichiarazione d’amore per la propria città, un numero pesante come un pugno sullo stomaco, una domanda da bivio: parti o resti? Un invito gioioso a lasciare la panchina per entrare nel gioco. Questo testo è per tutti. La città nella quale viviamo è un’utopia, un’opera d’arte, un sogno collettivo, una trama e un ordito, che tessiamo tutti insieme.

Il quaderno nasce da un lavoro collettivo da parte dei partecipanti al tavolo di Lavoriamo Alto che sono:
Bruno Corti [Casa Don Guanella], Angelo Cupini e Orietta Ripamonti [La Casa sul Pozzo], Mauro Riva [Cooperativa La linea dell’arco], Carlo Gaiati [Informagiovani], Marco Faggiano [Centro di Formazione Professionale Polivalente], Chiara Scaccabarozzi [Comune di Lecco], Raffaele Engaddi [Casa San Gerolamo - Vercurago], don Filippo Dotti [Pastorale Giovanile - Decanato di Lecco], Paolo Dell’Oro ed Eleonora Cortesi [Consorzio Consolida]. Il testo finale è di Angelo Villa.

Formato11,8×15,6 cm
LegaturaBrossura a filo refe
Pagine40
Anno2014

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi la tua recensione

7000 in panchina. Parti o resti? È ora di giocarsi

7000 in panchina. Parti o resti? È ora di giocarsi

Un libro consigliato per chi vuole capire il mondo dei neet a Lecco.

Il quaderno nasce da un lavoro collettivo da parte dei partecipanti al tavolo di Lavoriamo Alto.

Scrivi la tua recensione

Codice prodotto:9788890840494
Quantità:

6,00 €

Send to a friend

Recipient :

* Required fields

Cancel or